Giovanissimi stresiani impegnati come volontari nella Colletta Alimentare 2018 per condividere i bisogni e il senso della vita.

Anche quest’anno un volenteroso numero di giovani del catechismo ha partecipato alla raccolta nazionale di generi alimentari in sintonia con il messaggio del Papa in occasione della II Giornata Mondiale dei Poveri svoltasi oggi, 24 novembre 2018.

“Che cosa esprime il grido del povero se non la sua sofferenza e solitudine, la sua delusione e speranza? La risposta è una partecipazione piena d’amore alla condizione del povero. Probabilmente, è come una goccia d’acqua nel deserto della povertà; e tuttavia può essere un segno di condivisione per quanti sono nel bisogno, per sentire la presenza attiva di un fratello o di una sorella. Non è un atto di delega ciò di cui i poveri hanno bisogno, ma il coinvolgimento personale di quanti ascoltano il loro grido. Il grido del povero è anche un grido di speranza con cui manifesta la certezza di essere liberato”. (Papa Francesco).

Ecco le foto dei nostri giovani volontari “al lavoro” presso i supermercati di Stresa e di Carciano. Complimenti e grazie!

(vb)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *