Il mese Mariano nella parrocchia di Stresa all’insegna della “Chiesa in uscita” con tre eventi straordinari: i Rosari nei cortili, il Mattutino dei bambini e la Processione di Passera.

Apprezzata e condivisa la proposta innovativa di don Gian Luca di recitare il santo Rosario serale non nelle chiese, bensì nei cortili e nelle piazze di Stresa e Frazioni, alla presenza della statuta lignea itinerante della Madonnina di Passera appena restaurata.

I bambini/e e i ragazzi/e del catechismo si danno, invece, appuntamento tutte le mattine nella cappella dell’oratorio, dalle 8.10 alle 8.20 prima dell’inizio della scuola, per un breve ma intenso momento di preghiera con il Parroco ed i rispettivi genitori. Grazie alla numerosa partecipazione, l’iniziativa è stata prorogata per tutto il mese di maggio e non solo per dieci giorni come previsto all’inizio. Ogni mattina, al termine della breve funzione, don Gian Luca consegna ai bambini/e presenti una perlina colorata per realizzare una corona del Rosario: un simpatico e significativo gesto di apprezzamento e di riconoscenza per il  “grande ” impegno che questi piccoli fedeli stanno portando avanti. Barvissimi!

Il mese dedicato a Maria si concluderà giovedì 24 maggio con l’ormai consueta Processione in  notturna, con partenza dal centro di Binda, alla volta del santuario di Passera, dove  il piccolo simulacro della Beata Vergine verrà ricollocato nella sua apposita nicchia.

Nella prima carrellata fotografica, segue una serie di immagini dei Rosari recitati all’aperto presso la sede AVIS, il giardino della chiesa di S. Carlo e l’interno dell’oratorio di Vedasco; nella seconda sequenza alcuni momenti del “Mattutino” dei ragazzi/e presso la chiesetta dell’oratorio parrocchiale.

Ecco le immagini incoraggianti dei nostri giovani al momento del ricevimento delle “gemme del Rosario” da parte di don Gian Luca.

(vb)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *